Come recuperare le mail cancellate: la guida!

Avete cancellato una mail importantissima e ora siete disperati e non sapete come fare? Niente paura, perché ci sono dei modi che possono tornare molto utili al fine di recuperare mail cancellate. Vediamo, quindi, nel dettaglio quali sono e quali è preferibile applicare in ciascuno specifico caso.

Iniziamo con il dire che non è importante quale client di posta viene utilizzato: che si tratti di Gmail, Outlook o di qualche altro servizio, esiste sempre il metodo per recuperare le mail cancellate. Inoltre, è anche bene sottolineare che, nel caso in cui si pensi che questa è una cosa da smanettoni, così non è, dato che seguendo questi semplici consigli si può fare tutto con estrema semplicità e senza bisogno di particolari conoscenze.

 

Vediamo, quindi, come procedere.

Prima di iniziare, consigliamo sempre di dare un’occhiata al cestino, dato che la mail cancellata potrebbe ancora essere lì a portata di mano. In quel caso basterà semplicemente riportare la mail nella cartella ricevuti e il gioco è fatto.

Entrando nel dettaglio, se si usa Gmail, la prima cosa da fare è accedere con il tuo account, cliccare sulla voce Altro che si visualizza nella barra laterale di sinistra e fare clic su Cestino. Le mail cancellate finiscono lì e, a meno che il cestino non sia stato volontariamente svuotato, si può trovare tutto quello che è stato perso. Come detto, si può recuperare la mail riportandola nella sezione Ricevuta.

Se si usa, invece, Outlook il procedimento è molto simile, dato che, anche in questo caso, le mail cancellate per sbaglio finiscono proprio nel cestino. Anche in questo caso, dopo aver fatto accesso nel proprio account Outlook.com, si deve andare a selezionare la voce Posta eliminata dalla barra laterale di sinistra. A questo punto, non si deve fare altro che selezionare la mail che si vuole ripristinare e spostarla nella Posta in arrivo. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *