Miglior programma per mappe concettuali

Gli esami universitari, ma anche quelli di università, così come la preparazione di una relazione o un plan per il lavoro, sono delle cose molto importanti, che vanno eseguite con perizia. Ecco perché conoscere i migliori programmi per mappe concettuali aiuta questo tipo di attività.

Entriamo subito nel dettaglio e andiamo a scoprire quali sono i programmi da prendere in considerazione quando si devono fare delle mappe concettuali.

Iniziamo con il dire che  ci sono diverse soluzioni professionali, per chi deve usare le mappe concettuali per fini lavorativi, ma anche applicazioni gratuite molto semplici da usare che possono essere utilizzate da tutti quegli utenti meno esperti che non vogliono spendere dei soldi per l’acquisto di un programma che non sfrutterebbero a dovere. Tanti sono anche i software per le mappe concettuali che permettono di crearne alcune andando a modificare i propri documenti anche da smartphone e tablet, con l’utilizzo di apposite app.

Un primo programma da suggerire è Xmind, che è un software gratuito che può essere utilizzato sia su Windows, su OS X che su Linux. Esiste sia in versione “classica” che in versione portable e senza installazioni. Nel programma sono presenti tutte le funzioni che si desidera e, inoltre, c’è la possibilità di creare un account gratuito online con il quale è possibile condividere le proprie mappe concettuali con altri utenti.

C’è anche  Free Mind. Per utilizzarlo basta avviare il programma, cliccando su Nuova mappa mentale, che si trova al centro della finestra del programma, e si deve andare a modificare il nodo radice. Dopo aver fatto ciò, basta cliccare con il tasto destro del mouse per visualizzare le ulteriori opzioni disponibili per ampliare la mappa concettuale. Si possono modificare i vari nodi della mappa concettuale, aggiungere contenuti extra utilizzando gli appositi strumenti e molto altro ancora.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *